CHIAMACI (sabato 9.00 - 11.00) 045 8204531

17 Marzo – Festa di sezione Rizza

Si è svolta Domenica 17 Marzo 2019 la festa di sezione di Rizza.

E’ stato un importante momento per la vita di questo storico gruppo ASFA in quanto questa è stata la prima attività svolta dai nuovi responsabili locali: Ida Mantovani e Luciano Bonini.

Ida e Luciano già in passato avevano dato un grosso aiuto al gruppo di Rizza per poi lasciare il passo ad altre persone. Dal 2018 sono ridiscesi in campo con nuova energia per sostenere la sezione in un momento di difficolta nel rinnovo dei volontari.

La festa di sezione 2019 è stato quindi il primo impegno del nuovo direttivo locale e sicuramente una sfida vinta. Dopo alcuni anni di relativa stasi era necessario dare nuova energia ai donatori di questa comunità e la partenza è stata con il piede giusto.

Il prologo è stata la consueta Santa Messa alle ore 10:30 nella chiesa parrocchiale. In chiesa sono stati esposti i labari di Rizza e delle altre sezioni  provinciali. Molti i momenti della celebrazione legati alla donazione: le pregherie dei fedeli specifiche, la processione offertoriale con i diplomi e la pagnotta con il simbolo di ASFA, la recita della preghiera del donatore. Un ringraziamento particolare al Parroco che molte volte ha richiamato la ‘vocazione’ del donatore di sangue invitando tutti ad impegnarsi in questa forma di volontariato.

La festa è poi continuata nei locali del Circolo NOI. Alla presenza del Presidente provinciale Flavio Bertaiola sono stati consegnati i diplomi ai donatori che hanno raggiunto i traguardi associativi. Come sempre era possibile convertire la benemerenza in solidarietà e tutti i donatori di Rizza hanno optato per un sostegno agli Empori della Solidarietà della Caritas Diocesana. Un momento particolarmente emozionante è stato l’incontro di Italo Bertin, storico presidente di Rizza a cui questa sezione, e ASFA in generale, deve molto.

Dopo le premiazioni è seguito un ricco rinfresco offerto ai donatori e a tutta la comunità per festeggiare insieme.  La festa è stato sicuramente un importante momento di ripartenza per Rizza e la speranza è che questa comunità, sempre molto generosa, possa esprimere molti nuovi donatori e volontari per aiutare  i nuovi responsabili nelle attività di sensibilizzazione e organizzazione della sezione locale.